Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Maril¨ Rossi

Il Testamento

Si overo more 'o cuorpo sulamente
e ll'anema rinasce 'ncuorpo a n'ato,
ý mo s˛ n'ommo, e primma che s˛ stato?
'na pecora, 'nu ciuccio, 'nu serpente?
E doppo che sarraggio, 'na semmenta?
n'albero? quacche frutto prelibbato?
Va trova add˛ staraggio situato:
si a ssulo a ssulo o pure 'mmiez''a ggente.
Ma 'i nun 'e faccio 'sti raggiunamente:
ý saccio che songh'io, ca s˛ campato,
cu tutt' 'o buono e tutt' 'o mmalamente.
E pŔ chello che songo sto appaciato:
ca, doppo, pure si nun songo niente,
saraggio sempe 'n 'ommo ca s˛ nato.

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Maril¨ Rossi

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:8.48 in 33 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti