Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: BrutalBruzzi

Helmassira...

Il piede straniero
Non calpesta più la sabbia del deserto,
la terra torna
nel seno della Patria
Madre buona e severa.
E nel vento caldo
e nella pioggia di fuoco
Allah chiama Re Hassan ii°
a guidare il suo popolo
Nella Marcia Verde
della riconquista e della festa!
Marakech applaude trecentocinquantamila figli del Sahara
Il Corano e la Bandiera
Sono le armi
a Semar le donne
Partoriscono la Libertà
Edakhla e Laayoune
Cantano l'Unità
Come l'Oceano che
Scaglia le sue onde impetuose sugli scogli
e sulla spiaggia
Gridando alla sua gente:
"Nessuno mai potrà dividerci!"
Guerat festeggia il trionfo
Della Nazione e del suo Condottiero
i datteri al sole brillano come diamanti
e le stelle nella notte
Formano un tappeto argentato
Dono al suo popolo di Dio.
Re Hassan adesso è un fiore
Affonda le sue radici nel cuore della sua Terra
e il suo nome è ricordato nella Storia
Il suo pensiero vive
Con Re Mohamed iv°
Ancora una volta
Il vento chiama
i figli del deserto!
Composta sabato 30 giugno 2001

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: BrutalBruzzi
    Dedica:
    Per l'anniversario della Marcia Verde in Marocco...

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:8.84 in 25 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti