Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Marco Nuzzo

Ballata triste

E c'era la notte, e c'erano le stelle
e poi c'eri tu, brillavi tra le belle
posta al mio fianco, da un benevolo destino
che il cuore mio impazziva, quando eri li vicino
quando poi ci siam divisi, quando poi andasti via
ti sei portata dietro quei momenti di magia
mi hai lasciato la, senza fama e senza gloria
ed ora mi è impossibile tradirne la memoria...

che storia...

e c'era il mare e c'erano le onde,
grido un nome e solo l'eco mi risponde,
guardo sempre nel profondo del passato,
dove trovo solo il cuore mio malato,
gravito da solo, satellite di niente,
luna di una stella che ormai è un pianeta... trasparente.

Immagini con frasi

    document.write('');window.__cmpWait(function(){document.getElementById("singlequote-ad").className+=" adsbygoogle";pp.jss("//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js?client=ca-pub-3821133970955797","googleadsjs",0,{crossorigin:"anonymous"});(window.adsbygoogle=window.adsbygoogle||[]).push({})})

    Info

    Scritta da: Marco Nuzzo
    Ha partecipato al concorso
    Come un granello di Sabbia

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:0.00 in 0 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti