Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Anna D'Urso

Una corsa verso il che...

La mia anima scivola verso il fondo,
con lei anche i pensieri,
si inseguono in una corsa del destino
che non mi vedono protagonista, come lo ero.
Se cerchi di guardare l'arrivo,
non vedi che il buio,
chissà perché si è spenta la luce di ogni mio pensiero.
Provo ad attaccarmi a qualsiasi cosa,
ho le unghia consumate, la pelle scorticata,
i piedi indolenziti,
la faccia un po' bagnata, ma la corsa non si frena,
inarrestabile verso il tramonto
di una vita sincera, che vivrei fino in fondo.
Mi chiedo dove sia finita la musica dell'anima,
quella che mi permetteva di scrivere la rima,
potessi sporgere la tua mano e afferrare la mia,
salveresti quel che resta e la mia poesia.
Mi arrendo sconfitta, se si capovolgesse il mondo,
non sarebbe una discesa, ma una salita
che scalerei volentieri pur di non toccare il fondo.
È stato bello e gratificante scrivere per la gente,
per questo amore grande,
per le soddisfazioni ricevute, avrò da ricordare
alle generazioni future quanto è bello parlare col
cuore...
è terminato il momento di descrivere un rimpianto,
di riempire di parole ciò ce vorrei tacere,
di prendere sul serio un mio desiderio
che è morto con il sole che ha accecato l'amore...

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Anna D'Urso
    Riferimento:
    15 marzo 2009.
    Riflessione sul mutismo dell'anima in un momento di poca ispirazione. Grazie a tutti voi di sostenermi sempre.

    Commenti


    18
    postato da , il
    Grazie Sabina....
    17
    postato da , il
    molto bella....
    ciao anna
    16
    postato da , il
    Hai fatto tutto da sola, non ho meriti, hai visto con occhi diversi anche le semplici cose, suppongo...comunque sono contenta per te Irene...grazie.
    15
    postato da , il
    grazie a te anna oggi cio che mi circonda ha colori con mille sfumature... l'anima e il cuore fanno bagni di profumate fragranze... non più miope il mio sguardo attraversa i vetri della finestra e mi fa vedere oltre i monti.. oltre il cielo.. oltre l'orizzonte.. ho imparato ad usare la lente del cuore.. per guardare dentro l'anima.... la mia stima è infinta..
    14
    postato da , il
    Troppo ottimista Tindara, il vuoto è solo vuoto, nulla può riempirlo se non l'anima stessa...grazie.

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:9.09 in 58 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti