Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: GIUSEPPE BARTOLOMEO
Il canto delle sirene è rimasto nascosto
nelle profondità di un mare troppo sporco
dove tutto si getta e niente si trasforma:
la sporcizia è patrimonio di gente incolta.

Ci profumiamo ogni mattina per apparire:
i rifiuti li lasciamo sui campi o sulle strade
o ammonticchiamo tanta sporcizia in casa
da sembrare un pollaio e non rifugio umano.

La terra l'abbiamo ridotta a un immondezzaio
e se non la ripuliamo, presto avremo molti guai
perché microbi e altri esseri strani ci avvisano
che la terra è malata insieme agli esseri umani.

Togliamoci la maschera che ci copre il vero volto:
trattiamo la terra, il cielo e il mare come salotti
pieni di opere d'arte, profumi, amore e vita sana.
Svegliamoci dal letargo prima che sia troppo tardi.
Composta martedì 3 marzo 2020

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: GIUSEPPE BARTOLOMEO

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:8.00 in un voto

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti