Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: GIUSEPPE BARTOLOMEO
Senza parole la mostra itinerante
su Auschwitz:
dove i carnefici erano peggiori
delle belve feroci
perdendo la loro umana dignità di figli di Dio
trasformandosi in demoni affamati di morte.

Trattati peggio dei cani dei carnefici assassini
milioni di uomini, donne, bambini,
ebrei e zingari,
ombre vive di cadaveri viventi
senza più lacrime:
"non sapevano se erano ancora vivi
o già morti".

Come uomini della terra
porteremo sulla nostra fronte
il marchio umiliante e assassino
della svastica hitleriana
riducendo l'uomo a un giustiziere assassino
e demoniaco!
"Esseri umani" si trasformarono
in "carnefici senza pari".

Servitori di ideologie sporche di sangue
e piene di odio
sono diventati i dittatori del potere
e dell'atroce morte
riempiendo il secolo ventesimo
di martiri e di guerre:
mai tanti morti sulla terra per
dittatori osannati più di Dio!

Che umiliazione per l'umanità
trascinata dall'orrore
di uomini senza cuore!
Composta giovedì 31 gennaio 2019

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: GIUSEPPE BARTOLOMEO

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:0.00 in 0 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti