Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Michele Cannella
Si sta in luglio
Come pesche appen raccolte,
Della sabbia lui il figlio:
Quel bimbo che raccoglie in molte
le conchiglie che fan dell'esasperante tempo
Un ciglio: dalle radici sconosciute!

Si sta in luglio
Non mi convien quel mietitor
Dell'inverno, ascoltar quell'infinito idillio:
Or mi convien pensar al cor!

Si sta in luglio
Lo sferrar carte dal mazzo,
Vedere intanto l'orizzonte imbrunire vermiglio
e io con contenuto scompiglio: quel semicerchio pazzo!

Ecco il crepuscolo: io mi ammazzo!
E del riposante venditor: (della vita) l'eterno sbadiglio!

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Michele Cannella

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:10.00 in 3 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti