Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Fernanda Irlante

File

Inesorabile il tempo scorre,
gli anni avanzano senza ritegno
come un computer la mente
è satura, troppi dati ha immagazzinato.
Dal cassetto dei ricordi bisogna far pulizia,
ma mi domando cosa cancello,
è la mia vita lì conservata.
Quanti ricordi bui e felici,
quanti pensieri nella memoria,
non vi è più spazio, devo tagliare,
ma non è facile organizzare.
Pulizia, pulizia, brutti pensieri andate via,
lasciate che i bei ricordi mi facciano compagnia.
La mente è stanca, sovraffollata,
vecchio computer ormai atrofizzato,
libera spazio non ti avvilire,
vinci la lotta e sopravvivi.
Trova la forza di andare avanti,
lascia che vada dietro il passato,
lascia accadere ciò che accade,
fa che tutto scivoli via,
il tempo vola, non va sprecato.
Troppi dati indifferenti,
niente mi scalfisce più di tanto.
Ma così non voglio che sia,
altri stimoli, altri interessi
che ripristinino la mia mente,
che facciano ancora entusiasmarmi
per quel che sono, per quel che ho fatto
e quel che farò, senza rancore
per nessuno e per niente.

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Fernanda Irlante

    Commenti

    1
    postato da , il
    Poesia terza classificata alla V°edizione  del Premio Dragut 2016

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:9.00 in un voto

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti