Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Vincenza Molvetti

Mi volto a cercarti

Mi volto a cercarti,
il tuo nome sulla rubrica,
il tuo profumo sul comodino,
il tuo cappotto all'entrata,
il segnalibro ancora lì a pagina 47,
quella Marlboro forse mezza spenta,
la schedina ancora non completata,
la tua tazza ancora mezza piena.

Sembra tutto uguale ma niente è come prima.

Mi volto a cercarti,
mi impongo di chiamarti a voce alta,
ma tu non mi rispondi.

Forse mi senti,
ma non mi rispondi.
E manchi nei gesti,
nella quotidianità,
nelle abitudini.

Il tempo passa ma niente cambia,
mi chiedo cosa sto aspettando,
mi chiedo dove sarai.

Lo so che un giorno mentre mi volterò a cercarti ti vedrò e allora,
solo allora, ogni cosa troverà un senso,
ogni domanda avrà una risposta, ogni gesto compiuto.

E allora non esisteranno più dubbi.
Tutto sarà come prima e anche la morte non esisterà più.
Composta giovedì 8 ottobre 2015

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Vincenza Molvetti

    Commenti

    Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati