Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Vito Rattoballi

Sono diventato cieco...

Scrivo la parola che mi confonde
seguo un tripudio orrendo, fosco
la stupidità è la forza
non si può scendere le scale e non scrivere la pagina
attraversare l'infinito con le braccia alzate
prendetevi in giro, se potete
prendere una nota con un vibrafono
aggiungere l'incalcolabile suono
presto il sogno ti prenderà
raccontare l'inesistente
aggiungo in una miscela di sale
senza le parole il segno è inutile.
Sono diventato cieco dei petali delle tue rose,
mentre raggiungo le musiche del tuo tempo.
Composta martedì 23 giugno 2015

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Vito Rattoballi
    Dedica:
    Dedicata a Franca.

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:0.00 in 0 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti