Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Massimo

L'istante di nuovi versi

Sorprendeva come vanità
la speranza di quel risveglio

eccitava l'incolumità dei sensi
scherniva la torre del silenzio

era come maglio e ferro rosso
l'univoca simbiosi dell'attesa

la tua nudità vestita della luce
enfasi sorpresa del connubio.

C'era levità e compostezza
nel tardo muovere della beltà

per nulla corrugata o seria,
un passo della mente ride

accenna ad un acuto insano
ritorce la voce in gola e ride.

Amata e riamata con ardore
la pace scivola sui fianchi

è serica la pelle non si cela
offre l'istante di nuovi versi

un sussurrare delle sillabe
dissacra mente e cuore.

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Massimo

    Commenti

    ATTENZIONE: l'autore ha richiesto la moderazione preventiva dei commenti alle proprie opere.
    Invia il tuo commento
    Vota la frase:10.00 in un voto

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti