Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: A. Cora

Smarriti orrizonti

Se
osservo il
cammino del'uomo
in questo futuro che viene
Non scorgo orizzonti sereni, ne
aurore perse nel rosa, dove tuffare
pensieri, ove tingere gl'occhi, dove trovare
l'amore, quando il giorno fa notte
Paiono oscuri i cieli, paiono mossi i mari
E quel tepore del sole, sui cigli delle colline
ove sbocciavano rose, sulle verdi pianure
ove il biondo del grano, al vento lieve
ondeggiava, scorgo piangere fiori
Scorgo piogge calare, e forti
venti d'altrove, solo
furiose tempeste
recare.
Composta mercoledì 22 maggio 2013

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: A. Cora
    Riferimento:
    Personale visione, del'oggi e del domani, su questa Europa, malcucita e un po' strada.

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:0.00 in 0 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti