Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: lily the moon

Malinconie e solitudini

A volte d'improvviso,
osservando il mondo intorno a me,
mi sento pervadere da una malinconia e da una solitudine senza fine.
Chi sono io, qual è il mio ruolo nella vita?
Doloroso come sale su una ferita rispondermi con sincerità.
Solo un granello di sabbia nel deserto.
Se il vento mi portasse via, ora.
Nulla muterebbe, nulla.
Un soffio leggero e delicato, poi, dona sollievo al mio dolore.
Potrebbe esistere il deserto se non ci fossero milioni di granelli di sabbia, come me?
Milioni di gocce a formare il fiume, il mare, gli oceani?
Il disegno del quale facciamo parte forse è troppo grande per comprendere appieno il nostro ruolo,
forse da soli non siamo nulla,
ma se riusciamo ad allargare il nostro orizzonte,
comprendiamo che ognuno di noi è importante in questo complicato ingranaggio del quale inconsapevolmente siamo parte.
Guardo il paesaggio autunnale in questo grande parco illuminato da un pallido Sole.
Sento il tepore di un abbraccio invisibile, consolatorio,
la Natura mi accoglie.
Mi culla dolcemente.
Malinconia e solitudine si dissolvono.
Composta sabato 3 dicembre 2011

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: lily the moon

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:0.00 in 0 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti