Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: antodp
La luce dell'alba che trasaliva dalla brughiera.
Tu che dormivi disteso nell'erba
aspettando il ritorno.
L'ebrezza del mattino portava il mio profumo.
Inebriato: salutasti la notte;
sconcertato: ti volgevi al mattino.
Lo spazio immenso ti faceva sentir solo... smarrito.
Urlo!?
Urlo soffocante! Urlo di morte.
Sentirla vicino e non trovar riparo.
Terrore! addolcito dal mio ricordo.
Povero amante mio...
Scappa!?
scappa da me che sono la tua rovina.

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: antodp
    Ha partecipato al concorso
    VIIº concorso letterario internazionale di PensieriParole

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:9.29 in 45 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti