Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Matteo Zacchini

Rosaspina

Ti ho visto piccina,
ti ho visto preoccupata,
in un miraggio è arrivata primavera...
Solo ieri, una pioggia sottile
ti carezzava i capelli.
Eri bagnata ma fugace, al mio sguardo.
Pensavi a una rosa,
Rosaspina fa di nome.
In un tramonto senza rabbia,
aspettando, l'alba è sempre più lontana.
Giaceva con il corpo straziato,
pieno di spine,
pieno di rabbia,
pieno di lacrime mai versate.
Un passante l'ha vista per caso,
è sparita per sempre, nell'oblio dell'indifferenza.
Non pensare che l'amore è per sempre.
Rosaspina,
nemmeno Dio è eterno,
come nemmeno la cattiveria, o il perdono.
C'è un solo cuore e una vita, mia cara.
Non mi abbandonare al freddo,
domani sarà luce.
Fatti accarezzare un'ultima volta...

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Matteo Zacchini

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:0.00 in 0 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti