Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Elio Lupini
Tutto divora alberi e fiori
morde l'acciaio e le rocce più dure
uccide i re e le più alte montagne
è il tempo che scorre
che non si può vedere
che giace e riempie i vuoti
prima e dopo ogni cosa
e uccide il sorriso
in un ghigno fatale
nell'oscurità totale
e piange senza voce
e senza ali
e senza denti
e senza bocca
come il vento...,
puoi sentirlo
mai vederlo o comandarlo,
è come il Cuore
leggero
come piuma il respiro
in un letto in cui non dorme
scivola più dolce di ogni rima
il silenzio passa al Sole
senza ombra proiettare
nell'aria
se lo alimenti vive
se lo disseti
muore come il fuoco
come la candela divorata
nemica del tempo
del vento
e dell'acqua
nella sua vita misurata ad ore.
Come in uno specchio non mentirò
senza ombra
come al rosso della neve al tramonto
e l'argentea rugiada al mattino
Dentro me sfide d'ogni sorta
orchi ed altro ancora
tra le mie chiuse mura
radici profonde
d'acciaio di tempo e di morte
sfaldate dalla vita
e le mie membra senza chiavi
in questo oceano di cielo
in una musica soave
riposeranno
in attesa del nulla
che si liberi l'anima
e il mio cuore.
Composta martedì 4 maggio 2010

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Elio Lupini

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:9.67 in 3 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti