Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Ada Roggio

Quanti numeri

Quanti numeri,
quanti,
ti rendi conto ora
Ma che hai fatto della tua vita
Un immenso fardello da gettare via?
Rileggendo pagine del tuo diario
Cerchi di ritornare a ritroso sul tuo passato
Molti i vuoti, i non ricordo
A volte uno scontrino ti riporta a ricordare
Un qualcosa cancellato perché ti ha portato sofferenza
Ti ha portato uno sdoppiamento della tua vera personalità
Allacciandoti alle righe scritte qua e la ritorni a ricordare cose dette
Cose fatte, perché volevi cancellare
Ma tutto è allacciato ai figli al tuo dolore che nascondevi al mondo
Portandoti dentro quel peso della sofferenza a cui nessuno doveva affacciarsi per non specchiarsi
Quanti casini, quanta gente ha preso soldi da te senza scrivere niente
Tutti avevano una gran fame di nascondere il guadagno da registrare
e tu che stavi male acconsentivi al loro soggiogare
Assegni... adesso valli a pescare! Alcuni rintracciati perché scritti sul diario
altri segnati sulla matrice, altri ora chi te lo dice?
Solo un giudice potrà confermare quanto inganno quanto male
E se il giudice non ti consente? Chi difende questa gente?
Gente, donne che come te che aspettano prelato per non essere giudicato
Ascoltate gente questa donna chi la difende, siamo arrivati al capolinea ma nessuno si è fatto davvero avanti
sono andati via tutti quanti troppo grossa e complicata questa storia
mamma mia non la piglia nessuno, e cosa vuoi che sia un po' di giustizia in questo posto
niente di più mettiamo tutto al posto
Chi ha rubato paghi la sua pena, chi ha dato non si dia pena
a lui nulla viene chiesto solo un consenso niente di tutto il resto
Se poi non vuole apparire non dice nulla
Prega solo che la notte riesca poi a dormire, il suo ricordo non deve mai avvenire
Altrimenti il suo sonno verrà disturbato da quello che è stato il suo passato
A lei il passato a lui il presente, perché di lei non gliene fregato niente
I soldi in tasca se li è messi, alla domanda la sua risposta "non lo so", no "non ricordo"
Confidiamo tutti nella giustizia, sai perché... sperando che a nessuno dei loro cari
capiti quello che è successo a lei.

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Ada Roggio

    Commenti

    ATTENZIONE: l'autore ha richiesto la moderazione preventiva dei commenti alle proprie opere.
    Invia il tuo commento
    Vota la frase:7.50 in 4 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti