Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Giuseppe Catalfamo

Oh,Capitano.

Oh, Capitano, mio Capitano
la nave fila sul mare tosco,
ma tu non sei lontano
dal tremendo scoglio fosco.

Vicina la Costa si staglia.
Nella notturna baldoria
la festa è fuoco di paglia,
come fugace è la gloria.

Improvviso lo schianto fatale
-calma signori, è un'avaria
nessuna paura, l'ansia fa male! -
Ma rapido il sogno và via.

Il rumore dell'onda sovrasta
nell'irreale terribile fuga
il marino profumo di pasta
il sapore prezioso d'acciuga.

Oh Capitano mio Capitano
dove sono le luci del porto?
Sulle scialuppe si va piano piano...
chi non sale è già quasi morto.

Oh Capitano mio Capitano...
Capitano...

Capitano?
Capitano?
Capitano?
CapitanOOOOHOO!
Composta giovedì 5 aprile 2012

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Giuseppe Catalfamo

    Commenti

    Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati
    3
    postato da , il
    Non capisco perchè è stato cambiato il nome dell'autore... magari son stordito io ma sono certo d'aver specificato che l'autore è -
    Pietro De Profundis Peli
    2
    postato da , il
    Capitano ? siamo sicuri di poterlo definire cosi ???
    1
    postato da , il
    Oh, Capitano, mio Capitano
    complimenti per il tuo dono!

    Paolino '-)

    Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati