Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Andrea De Candia

Il nostro tempo

Non la carne, ma l'anima è corrotta
oggi, e l'uomo si strugge disperato...
Dalla tenebra anela egli alla luce,
e, raggiuntala, mormora ribelle.

Da mancanza di fede arso e tentato,
oggi l'insopportabile sopporta...
E la sua propria perdita conosce
e fede agogna... eppure non la chiede...

Non dirà mai con pianto e con preghiera,
per quanto soffra innanzi a chiusa porta:
"Lasciami entrare! Io credo, mio Signore!
Vieni in aiuto alla mia miscredenza!..."

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Andrea De Candia

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:10.00 in un voto

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti