Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Andrea De Candia

Sera delle parole

Sera delle parole - rabdomante nel silenzio!
Un passo e poi un altro,
un terzo, la tua ombra non cancella
la sua ombra:

la cicatrice del tempo
si schiude
e copre di sangue il paese -
Nella notte della parola i mastini
adesso latrano
dentro di te:
a celebrare la più selvaggia sete,
la più selvaggia fame...

Accorre in tuo aiuto un'ultima luna:
essa getta in mezzo alla muta
- nudo come il cammino da te percorso -
un lungo argenteo osso,
questo però non ti salva:
il raggio che tu hai destato
s'avvicina schiumando,
e su di esso galleggia un frutto in cui tu
affondasti i denti anni addietro.
Composta lunedì 7 marzo 2016

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Andrea De Candia

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:7.50 in 2 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti