Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: dantino

Come un grillo morto

Come un grillo morto, che ho incontrato
mentre mi adoperavo con la scopa
fermo, lì sdraiato
troppo distratto io, lui...
troppo assopito, ho pensato
non è mai intenzione mia disturbare, giuro!
Non è abitudine e, troppo è il rispetto
per chi mi vive attorno
e nello stesso spazio condiviso mi sopporta
chissà per quanto hai osservato il mio continuo e,
distratto camminare
ed io che mai ho udito, o mai voluto udire... il tuo cantare
essere distratti in questo mondo,
è un male grande grande
si perdono gli amici più importanti.
Composta nel 2000

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: dantino

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:3.00 in un voto

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti