Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Iulia Maria

Rendete agli occhi mei, o fonte o fiume

Rendete agli occhi mei, o fonte o fiume,
l'onde della non vostra e salda vena,
che piu v'innalza e cresce, e con piu lena
che non e'l vostro natural costume.
E tu, folt'adr, che'l celeste lume
tempri a'trist'occhi, de'sospir mie piena,
rendegli al cor mie lasso e rasserena
tua scura faccia al mie visivo acume.
Renda la terra i passi alle mie piante,
c'ancor l'erba germugli che gli e tolta,
e'l suono eco, gir sorda a'mie lamenti;
gli sguardi agli occhi mie tuo luce sante,
ch'i possa altra belezza un'altra volta
amar, po'che di me non ti contenti.

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Iulia Maria

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:8.33 in 3 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti