Scritta da: mor-joy
La tua vita è la tua vita.
Non lasciare che le batoste la sbattano
nella cantina dell'arrendevolezza.
Stai in guardia.
Ci sono delle uscite.
Da qualche parte c'è luce.
Forse non sarà una gran luce ma
la vince sulle tenebre.
Stai in guardia.
Gli Dei ti offriranno delle occasioni.
Riconoscile, afferrale.
Non puoi sconfiggere la morte ma
puoi sconfiggere la morte
in vita,
qualche volta.
E più impari a farlo
di frequente,
più luce ci
sarà.
La tua vita è la tua vita.
Sappilo finché
ce l'hai.
Tu sei meraviglioso
gli Dei aspettano di compiacersi in te.
Vota la poesia:8.06 in 104 voti

    Commenti


    30
    postato da , il
    E, ancor più, "diffidare dalle limitazioni" (cit).
    29
    postato da , il
    Il genio della lampada, in questa stagione e con questo caldo ?

    Va bene un ghiacciolo al limone.
    28
    postato da , il
    PS: come vedi hai detto "alieni", e subito sono venuto.
    Come il genio della lampada.
    Esprimi pure un desiderio.  : )))
    27
    postato da , il
    Bea, modestamente... la risata satanica in allontanamento Dario l'ha imparata da me.
    Solo che per venir bene deve essere operistica, di timbro preferibilmente baritonale.
    Diffidare dalle imitazioni.  : ))
    26
    postato da , il
    Siamo davvero strani...Alieni in Patria

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:8.06 in 104 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti

    Questo sito contribuisce alla audience di