Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Giuseppe Freda

Lamento d'amore marziano

... Bh.
Bh, bh, bh.
Ah.
Ah, ah, ah.
Bha.
Bha, bha, bha.

... Fh.
Fh, fh, fh.
Ah.
Ah, ah, ah.
Fha.
Fha, fha, fha.

Nh...
Nh, nh, nh.
Ch.
Ch, ch, ch.
Nhch.
Nhch, nhch, nhch.

Uh.
Uh, uh, uh.
Lh.
Lh, lh, lh.
Uhl.
Uhl, uhl, uhl.

Bha-fha-nhch-uhl.
Uh, uh, uh.
Ah, ah, ah.
Composta venerdì 9 dicembre 2011

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Giuseppe Freda
    Riferimento:
    Si tratta della stupefacente traduzione in fonemi di una serie ritmica di segni ricorrenti rinvenuta, nel corso di una delle ultime missioni Nasa, su una pietra levigata del pianeta Marte.
    Il traduttore è l'eminente filologo tedesco professor Kurt Rheit, che ha assicurato trattarsi di un antico lamento d'amore, il cui significato però non è ancora del tutto decifrato.
    Il rinvenimento non è stato reso noto al grande pubblico per evitare il panico che potrebbe derivare dalla ormai sicura scoperta di vita intelligente extraterrestre.
    Dedica:
    Alla speranza che un giorno, in un rinnovato slancio di genialità dell'intelletto umano, i sapienti riescano a decifrare il testo di questa reliquia della civiltà marziana, sì che tutti i terrestri, ma massimamente chi guida le sorti del mondo, possano recepirne il supremo ammaestramento ed unirsi nell'amore universale.
    Ha partecipato al concorso
    VIIº concorso letterario internazionale di PensieriParole

    Commenti


    47
    postato da , il
    Non so con precisione perché il professor Rheit abbia parlato di lamento; tuttavia devo dire, pur non conoscendo il marziano, che si coglie nel ritmo della composizione una certa qual crescente insoddisfazione. Questa sensazione potrebbe avvalorare l'ipotesi, sostenuta da altri studiosi, secondo cui si sarebbe trattato di un mantra rituale propiziatorio per soli iniziati, destinato ad essere ripetuto con tono grave e cantilenoso, alla maniera tibetana, in ogni circostanza dolorosa o comunque poco gradevole.
        Quanto ai due versi finali, che in effetti appaiono alla nostra percezione terrestre come un'esplosione di risate, se ben vedi si tratta della ripetizione di tre versi antecedenti della composizione, evidentemente ritenuti essenziali alla trasmissione del messaggio. Ma è anche possibile si tratti di un'aggiunta di epoca posteriore: giacché la composizione, senza quegli ultimi due versi, apparirebbe molto più equilibrata nella sua mirabile struttura.
    46
    postato da , il
    scusate se mi intrometto perchè "lamento" ? Amore non corrisposto? Eppure il finale sembra un'esplosione di risate almeno leggendo orizzontalmente. Io non la voto perchè non la capisco ma devo amettere che è geniale
    45
    postato da , il
    Ciò che è impossibile a noi comuni m0rtali, è ben possibile, e direi anzi del tutto normale, per i glottologi, gli esperti, i dotti, i sapienti ed i membri delle commissioni dei concorsi di poesia. Essi sanno ben cogliere sfumature che a un qualsiasi quisque de populo come noi non è dato avvertire.
    44
    postato da , il
    Non sappiamo ancora se esistano o no gli alieni , ma pensare di decifrarne un dialogo definendolo amoroso mi sembra azzardato e fantascentifico!!!
    43
    postato da , il
    Scherzi a parte, avevo notato un tuo commento in sede di voto, e dunque già sapevo come la pensavi.
       Ti fornisco però un indizio e una chiave di lettura: il kamikaze in questione trasportava sul suo apparecchio una bomba intelligente, che non ha ancora raggiunto in pieno il suo bersaglio.
       Un giorno, quando ti sarà noto ciò che forse ancora non sai, e ove sia accaduto ed accada ciò che immagino e quasi desidero (io sono un sensitivo: prevedo il futuro), si manifesterà in pieno, ad una sia pur minima attenzione, la sua natura profetica.   : )

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:3.77 in 40 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti