Scritta da: Gabriele Ceci

Nell'etere

La fuggevolezza della vita
cosa persa cosa finita
la morte è quest'unica certezza,
che la vita ci sia gioia, non tristezza

l'essere stato cosa conta?
È solo sabbia sotto la mia orma
che senso ha questo strano viaggio?
Torneremo in un luogo originario? Siamo solo di passaggio?

Tutte le anime saranno riunite?
Le frequenze ci daranno nuove vite?
Siamo realmente luce e luce torneremo?
Andremo nel fuoco o in un cielo sereno?

L'unica certezza è che lo scopriremo
andremo nel panico o ci divertiremo?
Meglio essere cinico o essere sincero?
Ma la coscienza in cosa può consistere nell'etereo?

Ma meglio non pensaci, abbiamo tempo,
ci penseremo all'ultimo momento,
o non ci penseremo affatto.
Composta domenica 20 marzo 2022

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Gabriele Ceci

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:8.00 in un voto

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti