Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Heath Ledger

Ricordi

E ti sei mai chiesta il perché?
perché il giorno rischiara la tua luce
Nei dintorni piovosi
Durante la stagione della natura che mi illude

Quando qualcosa mancava
La tua bellezza emanava sospiri di coscienza essenziale
Ed intorno alla tua fronte, o meglio vicino al viso le guance si facevano rosse

Oppure nei sibilii di sconforto che intravedevo nei tuoi occhi nelle giornate di settembre
Che accarezzavo con cautela per non ferirli

Passeggiava dolcemente la mia mano sul tuo viso

Ti ricordi?

E gli enormi scogli su cui ci arrampicavano
Per salire sul palcoscenico deve recitare la nostra pagina di cristallo
Il mare e la sua schiuma ci bagnavano la pelle timida di acqua leggera

Le passeggiate nei dintorni boschivi
Sotf to il sobrio cielo delle nostre incertezze
Lontani dai rumori della città
Sulla finestra di questo angolo eterno

Mi svegliavi con i capelli che strusciavano come le foglie cadenti dei rami abbozzati dal trotto di un pendio

Certe mattine mi sveglio
E tu non ci sei più

Come il circo delle carrozze antiche

- Ti ricordi?

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Heath Ledger
    Riferimento:
    Firmato da "Kerouac79".

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:7.72 in 25 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti