Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Danza di Venere

Poche righe solo poche righe

Poche righe, solo poche righe,
ma anche a star qui delle ore,
non trovo parole per descrivere,
come quel momento tanto atteso
possa farmi sentire.
Ho immaginato tra le mie mani il tuo viso,
ma la sensazione scompare al tatto del vuoto,
il tuo corpo mi ha dato emozioni al solo pensiero di essere sfiorato,
ma sotto una doccia calda
il vuoto sposta delicatamente il posto a te dedicato,
poche righe, solo poche righe,
non rendono giustizia a ciò che provo,
vorrei parlarti liberamente e sentirti ridere,
ma in questo momento è poco ciò che abbiamo,
io ti aspetto sai, fuoco nel fuoco la fiamma si alimenta,
arde sempre più e non si spegne mai,
non preoccuparti continuo a starti accanto in questo sentiero buio,
puoi parlarmene se vuoi, io sono qui,
o attendere ancora un po' e venire da me, per sempre.
Composta sabato 4 febbraio 2017

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Danza di Venere
    Dedica:
    Venere.

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:2.00 in 2 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti