Scritta da: yae88

The Time Warp Again!

Anche questa discreta faccia
se ne andrà
e quando se ne andrà
sarò una Maddalena
coi denti ingialliti
e ripudiata.
Orba, storpia, deforme
in un'abbaino uvaceo
stretta da
lenzuoli acrilici;
immaginando
gipsoteche
troppo umide,
lepide.

Lontana
un'acufene continua e
tormentata
proveniente
dai fossi delle Veneri.
Invano cercano di attirare
l'attenzione su di sé;
bellezza
destinata a una fruizione limitata.
Valeria Battiato
Composta martedì 10 novembre 2009
Vota la poesia: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di