Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Soraya Lombardo

Speranza [Infinita]

Ballo sul quadrato
che posto mi è
sotto i piedi
d'infante pregiata.

Verso
parole
su quaderni,
con inchiostro
intinto
dal mio [Cuore].

Sublimo
l'istante,
in cui
potrò
rivedere
il tuo [Essere].

Mente,
che solleva
ogni piastrella
del mio campo vibratorio.

Voce,
che soffocata è
da [Te],
che innalzi
il mio sguardo
verso l'immenso
cielo stellato,
disegnato
su tavoli
d'alabastro,
orditi da speranza
infinita nel [Tuo] amore.
Soraya Lombardo
Composta sabato 25 agosto 2012
Vota la poesia: Commenta