Scritta da: Idra

Tramonto

Cadi giù rosso sole
scappi al mio sguardo
dietro lì
dove mai sarò
a riscaldare altri cuori
lungo presente
lampo di vita
cerco estasi già andate

tempo migliore
nel sogno dell'insonne
nulla schiude la gabbia del dolore
voci straniere
ronzano nel vuoto
bevo il nulla
ebbra di mutamento.
Sonia De Laurentiis
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Idra

    Traversata

    Quanto andare nel blu
    quanto scorrere d'acqua per la prua
    ghignerà il gabbiano,
    all'anonimo passare
    al goffo stare a galla

    quante rughe attaccherò allo specchio
    e scrosci all'orecchio...?

    notti di nebbie soffuse
    sguciar di meduse
    colmare il vuoto e l'abisso
    ritrovare il passo.
    Sonia De Laurentiis
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Idra

      Acqua passata

      Sei acqua passata...
      fosti burrasca tempesta calma piatta
      torni
      marea sigiziale
      sulla mia spiaggia
      porti l'onda anomala
      del tuo morire

      marea incontenuta del pensarti

      vola il gabbiano
      attratto al correr via

      acqua passata sei, anima mia
      stagione andata dei miei anni migliori

      fosti tempesta che urla e incresparsi d'onde
      imbiancare di spuma e capelli

      fosti acqua cheta
      sotto i ponti delle mie battaglie

      risacca bonaccia tregua anelata
      sei soltanto acqua passata...
      Sonia De Laurentiis
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Idra

        Tu

        Questa casa... una barca
        dentro un mare in burrasca
        e tu... lontano, chissà dove
        un faro spento con le mie chiavi in tasca.

        sotto la tua finestra a volte mi appendo
        eppure non riesco a guardar dentro

        mentre tu sei incastrato proprio lì
        dietro il limite oscurato del mio sguardo...
        aspetto che rientri
        nella visuale...
        col tuo passo da buffo gattopardo
        non vederti...
        non mi sembra normale.
        Sonia De Laurentiis
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Idra

          Io e te

          Io e te
          gatti bagnati
          avvicinati da un muto riconoscersi

          lasciati al nostro destino, da eroi partiti
          per altre improrogabili avventure

          naufraghi sonnolenti
          scoprimmo insieme

          l'allegria dei perdenti...

          viaggiate pure sui vostri transatlantici...
          noi ci riposiamo su altre spiagge.
          Sonia De Laurentiis
          Vota la poesia: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di