Scritta da: calidea

La poesia che non leggerai

La poesia che non leggerai
le parole che da me non udrai mai
hanno il colore dei tuoi occhi
in questa notte triste e opulenta
colma di stelle
mi suscita un pianto
e tutte mi osservano
in silenzio brillano indiscrete a ricordarmi...
Portano in seno il ricordo,
portano in grembo la malinconia,
in questa notte assordante e muta
nell'immutato cielo notturno
che passa il tempo e non si sposta mai...
le poesia che non leggerai...
Silvia Battaglia
Vota la poesia: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di