Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: binelsabi

La voce del tempo

La voce del tempo.
Ascolta la voce del tempo
che scorre impercettibile
nel silenzio delle ore avvolte
dei giorni e delle notti
e delle albe, che recano
il ricordo di altre albe perdute
e degli infiniti tramonti.

Lento si leva il profumo
delle ore morte, ma non per sempre
vivono quelle ore,
nei miei sogni
ed è d'amore l'attesa
come note di violino
accordate dal creatore divino
levo gli occhi al cielo,
guardo le belle pleiadi
è lì che si offre tutto l'universo
e in quell'immensità, mi perdo io.
Sabina Falivene
Vota la poesia: Commenta