Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Rosaria Modica

Il viaggio

Il viaggio
L'universo non ha porte
dentro non vi sono mura
nessun suolo
ma luce, luce che illumina,
un insieme che da del meraviglioso
colma d'amore
e la via appare in vita.
Sordo è il rumore che tutto avvolge che in libertà è il germe dell'essere
come un canto che ode l'angelico.
Come guida ci son solo le tue ali
nell'immensità del tutto.
Rosaria Modica
Composta martedì 26 ottobre 2010
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Rosaria Modica

    OLTRE

    Ciechi, al di là del proprio orizzonte, paura di scoprire
    ciò che non vediamo
    allora limitiamo i nostri confini...
    è ci pare vita e ne facciamo vita.
    Limitiamo l'infinito
    solo per paura di scoprire
    che quello che crediamo felicità è limitata... accontentarci...
    ma vedere oltre, oltre l'orizzonte
    è vedere
    verso l'infinito e oltre...
    Rosaria Modica
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Rosaria Modica
      Amore
      amore ti amo
      ti amo anche senza conoscerti
      ti amo anche senza sfiorarti
      e attraverso le sbarre riesco lo stesso a capire che t'amo
      ti sposo
      e non posso averti
      ma dentro me sei mio
      e dentro te sono tua
      tu sei li ed io qui
      eppure i nostri cuori ardono di passione
      noi viaggiamo come gabbiani in cerca di uno scoglio dove posare i nostri sogni i nostri cuori
      certo il nostro amore è spirituale
      non conosco la tua carne come tu non conosci la mia
      eppure ti ho sposato, e ancora mille volte ti sposerei
      non è una prigione che ci può dividere
      e proprio dalle sbarre che ci siamo resi liberi di volare
      due angeli con un ala sola possono volare solo restando unite.
      Rosaria Modica
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Rosaria Modica

        Come fossi con me

        Un attimo
        che tutto riempie
        il mio ricordo mai plasmabile
        tu, come fossi con me.
        Un attimo
        fatto di tanti piccoli attimi
        che il cuore non ha mai plasmato
        tu, come fossi con me.
        Un rituale vizioso
        colma ogni logica
        per non essere plasmato
        tu, come fossi con me.
        Pura è la tua presenza con me
        che nessuno plasmi
        ciò che vedo
        tu, sei qui con me.
        Cos'è il tempo lo spazio
        se tu sei ancora con me.
        Rosaria Modica
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Rosaria Modica
          Ci sono giorni diversi da altri
          ci sono giorni che non potrai mai cancellare
          e come rituale ti si ripresentano
          nel pensiero
          nel cuore
          tutto vive immortale
          di quei giorni
          come sangue che scorre nelle vene
          come il sole del mattino
          la luce
          luce di una vita strappata
          strappata dalle mie mani.
          e ora ho pensieri sparsi ovunque
          e tutti raccolgono frammenti
          ma lui
          lui no
          troppo lento per il rispetto
          ed ora ho pezzi di cuore frammentati e dispersi ovunque
          e lui
          lui no
          non ricorderà certo di questo grembo con le ali
          lui
          lui no
          La nuvola non ha peccato
          se fa piovere.
          Rosaria Modica
          Composta martedì 13 luglio 2010
          Vota la poesia: Commenta