Questo sito contribuisce alla audience di

Sono in mare aperto
odo la tua voce ed eccoti
ti vedo, sei proprio là
inn quell'isola che mi hai tanto promesso.
La sabbia è bianca e
gli alberi sono colmi di frutti succulenti.
Cerco di raggiungerti+ma non riesco a nuotare,
mi agito ma non avanzo.
È la paura che mi blocca,
la paura di affogare qui
in aperto mare,
la apura di accorgermi
che quello che vedo è solo un miraggio.
La paura di scoprire che
l'isola della felicità
non esiste ed al suo posto
trovar l'isola che non c'è.
Ramona Galletta
Vota la poesia: Commenta

    In punta di piedi

    Sei arrivato dal nulla,
    così in punta di piedi.
    Con un sorriso hai spezzato
    le catene del mio cuore.
    Con un sorriso hai acceso
    il mio cuore.
    E csì come sei venuto
    in punta di piedi
    te ne sei andato.
    Senza voltarti,
    Senza rispondere alle mie provocazioni
    ed ai miei insulti.
    Ed il mio cuore che con un sorriso
    bruciò d'amore,
    col tuo silenzio morì d'odio.
    Ramona Galletta
    Vota la poesia: Commenta

      Allo specchio

      Mi guardo allo specchio.
      Ma a chi appartiene quell'immagine
      che vedo in esso riflessa?
      Son forse io quella lì?
      Vedo una persona ormai adulta
      e mi chiedo
      chi, ladro, ingordo, ùè venuto a rubarmi gli anni e il tempo.
      Chi ha vissuto al mio posto
      per tutti questi anni?
      Chi, geloso, mi ha ssottratto
      la mia giovinezza,
      la mia spensieratezza,
      la mia innocenza?
      pagherà quel ladro
      perché da oggi
      mi riprendo ciò che mi appartiene.
      Da oggi mi riprendo
      la mia Vita.
      Ramona Galletta
      Vota la poesia: Commenta
        Il mare è troppo mosso,
        non riesco a nuotare.
        Mi hai detto di rimanere qui
        ad aspettarti.
        Tu saresti venuto a prendermi.
        Sento che ti stai avvicinando.
        Stai nuotando nella mia direzione.
        Ti vedo, sei vicino a me.
        Ti tendo la mano.
        Ti prego afferrala e
        conducimi là dove mari più calmi
        agitano il mio cuore.
        Ramona Galletta
        Vota la poesia: Commenta
          Mi hai detto: fidati di me, non ti farò mai soffrire;
          Mi hai detto: fidati di me, è con te he voglio vivere:
          Mi hai detto: fidati di me, ti renderò la donna più felice;
          Mi hai detto: fidati di me, non potrei mai farti piangere;
          Mi hai detto: fidati di me, sei la donna della mia vita;
          Mi hai detto: fidati di me, perché il mio amore è sincero;
          Mi hai detto: fidati di me, non ti ingannerò mai;
          Mi hai detto: fidati di me, non ti lascerò mai sola;
          Ed io mi son fidata ma tu qui da sola i hai lasciata.
          Ramona Galletta
          Composta mercoledì 4 novembre 2009
          Vota la poesia: Commenta