Le migliori poesie di Paolo Vipero

Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi e in Leggi di Murphy.

Scritta da: Vipe

Io non ho cugini

Sei laziale e quindi pure diverso,
ma a me sto sentì "sò tifoso de la lazio"
me pare tanto 'no scempio e 'no strazio.
Taci allora che er magnà fà 'n traverso.

E poi che rottura cò sto zarate,
dite che ce ne farà armeno sette
ma infine pòi solo che sedette
perché, dai dì, come fai co le rate?

"Io pè primo stavo ar campo verde!"
dei ciociari a godè mercanzia,
è da quer dì che nun fate che perde.

Allora facce tosto sto favore,
perché de più è 'na fetenzia:
smetti de gridà lazio a tutte l'ore.
Paolo Vipero
Vota la poesia: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di