Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Paul83

Il tuo corpo mi parla

Ho imparato a toccarti, solamente,
ascoltando il battito del tuo cuore.
Quel dolce aumentare dei sospiri,
a svelarmi mete e piccoli segreti.
Il tuo corpo mi parla, ed io,
ne assorbo la melodia, goloso.
Mi muovo su di te,
ascoltando la tua pelle,
ascoltando il formarsi
di goccioline, che poi,
riempiono di perle il tuo viso.
Gocce di rugiada,
così silenziose,
per chi non ama, e,
per chi non sogna.
Paolo Mazzon
Composta venerdì 16 settembre 2016
Vota la poesia: Commenta