Questo sito contribuisce alla audience di

Le migliori poesie di Paolo Lorussi

Carrozziere, nato a monopoli

Scritta da: Paolo Lorussi

Silenzio

C'è silenzio in questa casa
eppure sei lì,
seduto sulla tua poltrona,
mi sorridi
e torni a leggere.
Ti prego,
leggi me,
leggimi dentro.
Le tue parole d'amore
si stanno cancellando.
Per un periodo non hai notato
ero diversa
ero gioiosa
amavo la vita.
Il mio cuore era stato ricucito,
ma non da te,
un altro aveva preso il tuo posto
mi ha dato quello che tu non mi davi più.
Adesso anche lui è andato via
era un falso
un meschino
un bastardo
non voleva il mio cuore
solo il mio corpo.
Che ingenua sono stata,
amami di nuovo
ti prego!
Rendimi ancora la tua anima.
Io ti amo
non far svanire tutto
parlami,
non essere assente,
parlami.
Troveremo insieme
la giusta via per l'amore.
Paolo Lorussi
Vota la poesia: Commenta