Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Nadia Consani

Terremoto

Abusata dalla stoltezza umana
si vendica la terra
martellando con vigore
a risvegliare le coscienze
accecate dal brillio
dell'oro e del potere.
Si celano verità
dietro alibi inconsistenti,
si calpesta l'onore,
si annienta il diritto di reagire
con promesse vacue
che si abissano nel nulla.
La terra non è l'uomo
non la freni
non aspetta
non cede ai compromessi
ma vuole soltanto ottemperanza.
Nadia Consani
Composta giovedì 31 maggio 2012
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Nadia Consani

    ALI SPEZZATE

    Spiavano i pensieri
    le tue fronde boriose
    sentinelle di confine montano,
    coglievano l'odore del salmastro
    e inviavano parole al vento.
    Barriera d'orizzonte da scoprire
    hai perso il tuo vigore
    e piangono le foglie su dai rami
    e petali bruciati da illusioni
    cadono come neve sporca
    a sotterrare ali spezzate.
    Ora sei un biancospino inutile
    che più non separa dal sogno
    il canto di un gabbiano.
    Nadia Consani
    Composta sabato 3 marzo 2012
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Nadia Consani

      Sorrido

      Se ti fossi indifferente
      non sosteresti davanti alla mia porta,
      se ti fossi indifferente
      ignoreresti il mio pensare.
      Non è amore, no, no,
      troppi lustri dividono il cammino,
      è soltanto ammirazione
      eppure, arrogante è il tuo parlare.
      Ma forse ti diverti,
      sogghigni dentro te
      convinto di dare un'illusione,
      per poi gettarla nel cestino.
      Sorrido,
      sorridi anche tu.
      Nadia Consani
      Composta domenica 11 marzo 2012
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Nadia Consani

        Trasformazione

        Nel tempo infinito
        dove memoria si perde
        fluiscono le anime
        in attesa di crisalide nuova,
        utero universale
        dove nulla sarà per caso,
        dove noi saremo domani
        pronti ad altra veste.
        E' tormento della mente,
        è mistero della vita,
        è concetto inconcepibile                              
        l'andata senza ritorno
        e sarebbe inutile la morte
        restando solo polvere
        e un nome da ricordare.
        Non ci è data la sapienza
        se siamo cavie o missionari,
        ma io so già che un vecchio libro
        sarà ad aspettarmi
        in un'altra dimensione.
        È un appuntamento.
        Nadia Consani
        Composta venerdì 20 aprile 2012
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Nadia Consani

          Io

          Nata per non so cosa,
          rileggo il mio cammino.
          Il continuo cercare
          legami di pensieri
          su barche di carta bianca
          alla deriva di una rotta,
          le partenze senza arrivi
          per viaggi senza meta
          con treni su binari morti,
          voli di aquiloni vedo
          strapazzati dal vento
          interrompere la corsa.
          Fallimenti di percorso
          in uno spazio ristretto
          di un'anima troppo obesa
          per ingordigia di libertà.
          Io, fiore di campo
          in un vaso di orchidee.
          Nadia Consani
          Composta giovedì 26 aprile 2012
          Vota la poesia: Commenta
            Scritta da: Nadia Consani

            Una struggente sensazione

            Ti prende,
            anche quando sei tra la gente,
            quando ridi e dai coraggio
            ma dentro te sei morto,
            quando il passato riaffiora
            e brucia come cera sulla pelle.
            Ti prende,
            compagna di sospiri quando il sole muore,
            ladra di ricordi quando torna il giorno,
            ti regala vuoto senza lacrime
            quando aspetti una parola,
            quando sai che è una chimera,
            quando t'illudi che sia stato amore.
            Ti prende,
            ti ama e tu la odi,
            ti protegge e tu la scacci
            mentre ti nascondi dietro ad un sorriso.
            Nadia Consani
            Composta sabato 12 maggio 2012
            Vota la poesia: Commenta