Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Monica Moretti

Impiegata, nato martedì 10 luglio 1962
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: molly62
Ti rivivo in quelle foto ingiallite dal tempo,
tu ragazza, tu madre, tu maestra con i tuoi bimbi,
tu nonna con i tuoi nipoti.
Tu, malata, ma sempre con quel sorriso che,
come una drogata ancora cerco tra quelle vecchie foto,
per riviverti ancora un attimo, per piangere ancora un poco,
per sentirti ancora, mamma, qui vicino a me.
Monica Moretti
Composta venerdì 5 aprile 2013
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: molly62

    La luce

    Madre, ho imparato a camminare senza te.
    Sono passata in mezzo ai rovi,
    e le spine hanno graffiato la mia pelle.
    Ho camminato in mezzo alla tempesta,
    e ho sentito freddo.
    La mia strada è irta di ostacoli,
    e a fatica li ho superati.
    Le mie gambe si fanno stanche,
    ma tu Madre mi hai insegnato
    ad affrontare ogni avversità,
    mi hai insegnato a guardare avanti
    verso l'orizzonte, meta della vita.
    Con te, al mio fianco, continuo a camminare
    verso quella luce.
    Monica Moretti
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: molly62

      Amor perduto

      Un lieve abbraccio,
      mi perdo nel tuo profumo,
      che mi ricorda giornate spensierate
      piene d'amore, di attese, di aspettative.
      Poi ti guardo e non so più chi sei,
      io chi sono.
      Le nostre anime ancora fuse tra loro
      perdono calore ogni gorno che passa,
      perché ciò che era non è più.
      Un volo ormai diventato solitario
      nell'immenso blu del cielo.
      Monica Moretti
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: molly62

        Il nostro futuro

        Cammino straniera nella mia terra.
        I miei passi echeggiano nel nulla.
        Terra desolata caduta in un mare di aridità,
        portata da noi che,
        con passo lento ma inesorabile,
        abbiamo guidato i nostri passi
        verso quell'infinite macerie,
        e niente potrà fermare il lento declino,
        forse, solo, i sogni di cuori puri
        capaci di far rinascere
        un fiore dall'asfalto.
        Monica Moretti
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: molly62

          Auguri

          In questo giorno i ricordi si susseguono
          come in una pellicola.
          Prma velocemente all'indietro, poi,
          con lentezza uno ad uno,
          fotogrammi di vita vissuta.
          Ricordi d'infanzia, di adolescente,
          ricordi di donna,
          ricordi legati a te mammina.
          Ti guardo sorridere da quella cornice,
          quel tuo sorriso che illuminava il mondo,
          accendo una piccola candela,
          oggi è il tuo compleanno,
          e anche se non posso abbracciarti
          con il cuore colmo d'amore
          ti auguro Buon compleanno.
          Ciao mammina.
          Monica Moretti
          Composta martedì 12 febbraio 2013
          Vota la poesia: Commenta
            Scritta da: molly62

            La mia storia

            Racconto la mia storia con tanto amore e poca memoria
            perciò che è stato, perciò che ho perduto.
            Racconto la mia storia con poche frasi,
            magari nascoste dietro una strofa,
            o dietro una virgola.
            Una storia come tante, forse anche inutile,
            ma è la mia storia.
            E la racconto dietro un punto,
            la racconto in silenzio,
            per chi non solo sa udire
            ma anche ascoltare.
            Monica Moretti
            Vota la poesia: Commenta
              Scritta da: molly62

              L'amore di due canne al vento

              Il nostro è un volo a due verso l'infinito.
              Gli stessi odori, la stessa luna, lo stesso sole,
              è un danzar sotto la pioggia.
              Due canne che alle intemperie della vita
              si piegano ma non si spezzano,
              È un amore che nessun poeta potrà mai decantare
              perché amor di ugual misura non è mai esistito.
              Monica Moretti
              Vota la poesia: Commenta
                Scritta da: molly62

                Provare a crescere abbandonando i sogni

                E come una bambina tengo stretta i miei sogni.
                Sogni dal sapore di mare,
                sogni dai colori dell'arcobaleno,
                sogni di palpiti di cuore, due mani che stringono le mie
                con la promessa di eternità.
                Come una bambina tengo stretta al mio cuore
                ogni attimo di sogno,
                poi con cura li prendo e li racchiudo
                dentro uno scrigno.
                La strada ormai è percorsa a metà,
                lascio li i miei sogni, sul bordo,
                guardo avanti e ricomincio il cammino
                mentre lo scrigno rimane là, in attesa
                di un ritorno che non potrà mai essere.
                Monica Moretti
                Vota la poesia: Commenta