Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Mery-elsy Giudicianni

Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi.

Scritta da: Marycla
Fermo!
aspetta che apra il tuo cuore infermo.
l'inferno ora mi divora.
E la legge del contrapasso mi sfiora,
dolcemente, perennemente
fino a sfracassarmi la mente.

Come in vita ho avuto sempre la testa alta,
ora vuole che cammini isolata,
con una folla di gente,
ma pur sempre sfollata
E la mente?
Mi riconduce all'assente.

Penso
Quasi senza senso,
sembra di non aver via di scampo
ma quando tutta la vita sembra segnata
ecco che vengo salvata.

Una luce
Che tra l'oscurità mi sfiora
Mi tende la mano da ora
Fino all'eterno.
Ma l'eterno mi salverà?

Quante domande vero?
Sento il mio eco in quella luce
Luce che mi ha salvata.
Luce che ha un nome, un corpo.
Il mio stesso corpo
Luce che mi tiene compagnia
E non mi fa sentire la malinconia.

"Luce" credo che la mia anima immersa nell'inferno
non sempre eterno
ti stesse aspettando da sempre.
Mery-elsy Giudicianni
Vota la poesia: Commenta