Poesie di Maria Teresa Palma

Questo autore lo trovi anche in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Maria Teresa Palma

Profumo di male

E più il disarmo che il dolore
che sconvolge una meravigliosa   
storia d'amore!
Prendo la testa tra le mani
e l'aroma del vapore
mi libera un momento
respiro affacciata ad un fumento
se piango o se rido  
io mi lamento
appannata  dallo  sconforto  di questi anni così bui
che non è possibile contrastare
la violenza delle classi dominanti questo tempo cosi ingrato.
il  coro dagli scranni ha una voce da cornacchia su uno scempio schermato che grida un antico precetto:
rassegnarsi ad una storia inaccettabile mentre Caino stupra Abele in silenzio.
Noi vorremmo volare  via da  questi portatori di iella e rigor mortis con la falce spianata.
Meglio non contare nulla  e respirare fuori dal coro di sacrifici insopportabili dei cardinali di stato e dei rituali lugubri del capitale.
Cercare luce et aria limpida nel cielo o sul mare chiaro 
io e te per mano, amore mio, 
tra il lungomare e i fiori
in un paese incredibile, libero dal male.
Maria Teresa Palma
Vota la poesia: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di