Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Maria Romano

Immagine scudo

Anche se il tuo corpo è li inerte - e molte volte non nascondo di pensare all'immagine associata - il tuo cuore vive in me, batte contro il mio e genera una sofferenza atroce.
È un conflitto ogni giorno che cerca una spiegazione impossibile
È una storia di un film che ha una brutta fine
È un ricordo imprigionato che non riesce ad essere cancellato
È una brusca tempesta che rompe alberi e finestre
È una bimba che piange in attesa della luce
È una goccia di vento che non sposta
È un uragano che distrugge un mondo
È un fantasma che parla nella mia testa
È un grido che trattiene
È un sorriso che non è
È una lacrima che cade sulle guance
È il silenzio dell'amore che cede alla rottura del suono del dolore...
È la follia di essere felici
È la realtà di essere caduti
La realtà di esser caduti sul filo della speranza
dove non c'è equilibrio, c'è solo apparenza
l'apparenza di stare bene...
ma la realtà è un anima che vive solo di ricordi, di amore, di speranza, di fede e di valori.
L'equilibrio è l'anima... che vivendo anima la natura, la vita...

L'equilibrio è saper vivere l'anima.
Maria Romano
Vota la poesia: Commenta