Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Mango

Cantautore, musicista e scrittore, nato sabato 6 novembre 1954 a Lagonegro, Potenza (Italia), morto domenica 7 dicembre 2014 a Policoro, Matera (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi e in Testi di canzoni.

Scritta da: Marco Giannetti

Di quanto stupore

Di quanto stupore io posso ancora amarti, pioggia fuggita dal cielo?
Di quanto stupore spigolo interminabile, in cerca d'un angolo d'infinito?
T'avrei cercata se non fossi mai nata, t'avrei trovata nido d'acqua salata ad aspettarmi fiume, tra grano e ranocchi saltellanti di salti più alti del mio respiro.
Di quanto stupore io posso ancora amarti, se ladra già rubi dell'amore parlano di te e ne tingi pareti e parole da cui dipendo e vivo?
Di quanto stupore chino sulla notte ti osservo, cosicché, ogni cosa d'oggi ti possa volere?
Di quanto stupore io posso ancora amarti pioggia fuggita dal cielo?
Posso amarti pensiero di marzo?
Posso amarti da riderne e piangere ancora.
Mango
Composta martedì 9 dicembre 2014
Vota la poesia: Commenta