Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Luigi Malgrati

Una specie di magia

Il tuo sorriso è una specie di magia
che non ne posso fare a meno.
La tua pelle emana un intenso profumo
che mi inebria e mi cattura.
Le tue labbra sono gocce di rugiada
che si posano delicatamente sopra un fiore
regalando linfa per la vita.
Il tuo corpo mi trasmette sensazioni irresistibili
e mi fa credere di essere finito in una favola,
tu sei la mia principessa,
io ti farò mia viaggiando verso l'infinito.
Luigi Malgrati
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Luigi Malgrati

    Quando eri mia

    Lungo il sentiero succede che
    lasci ricordi dietro di te,
    quando l'amore scivola via
    spuntano giorni di malinconia.
    E poi un bel giorno conosci lei
    comincia il gioco del non dovrei,
    stringerti forte dentro un solaio
    mentre ti rubo sospiri al buio.
    Un seno dolce da accarezzare
    vecchi ricordi in riva al mare,
    ti passo a prendere questa sera
    dolce profumo di primavera,
    saltare insieme nel campo di grano
    innamorarsi correndo lontano.
    Solo ricordi... e nulla di più...
    quando eri mia, un sogno, un bacio in più...
    quando l'amore scivola via
    lascia tristezza e malinconia.
    Luigi Malgrati
    Composta giovedì 18 febbraio 2010
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Luigi Malgrati

      Figli

      Voi che in noi portate gioia
      portate amore e felicità
      piccoli tesori
      frutto di amore e di bontà
      Avete dato vita a sfumature
      iin quell'angolo di buio
      ora abbiamo in noi l'orgoglio
      di essere mamma e papà.
      Siete il riflesso dell'amore
      dolci e teneri bimbi nostri
      voi rischiarate la nostra vita
      e noi illumineremo la vostra strada.
      Luigi Malgrati
      Composta lunedì 3 agosto 2009
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Luigi Malgrati

        E mi perdo nei tuoi occhi

        E mi perdo nei tuoi occhi...
        in un mare sconfinato
        una nave alla deriva,
        e mi perdo nei tuoi occhi...
        un deserto senza fine
        dove io non trovo pace,
        e mi perdo nei tuoi occhi...
        un antico labirinto
        dove io non vedo uscita,
        quando ti guardo
        i miei pensieri volano lontano
        cavalcando nuvole
        verso fantasie infinite,
        e mi perdo nei tuoi occhi...
        ora sai cosa provo
        quando incontro il tuo sguardo.
        Luigi Malgrati
        Composta martedì 16 giugno 2009
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Luigi Malgrati

          Un'altra notte

          Inizia la notte,
          un'altra senza te,
          sai che mi manchi
          so che non dormirò.
          Un'altra notte
          che buio intorno a me,
          credimi, io ti vorrei con me,
          la mia fantasia
          libera corre verso te,
          ma tu non ci sei
          e io male ci starò.
          Un'altra estate
          e tu non sei con me,
          dall'alba al tramonto
          amore dove sei,
          quanto mi manchi
          lo so che non verrai,
          un'altra notte
          e tu non sei con me.
          Luigi Malgrati
          Composta martedì 16 giugno 2009
          Vota la poesia: Commenta
            Scritta da: Luigi Malgrati

            A Mia Mamma

            Una nuova alba illuminerà i tuoi occhi,
            ti sussurrerà parole di gioia,
            di allegria, parole dipinte
            dai tuoi sospiri,
            come un arcobaleno dai mille colori,
            che nasce per avvolgere i cuori più soli...
            Una nuova alba illuminerà il tuo cuore
            vestirà un sogno da stringere al petto
            per non dimenticarlo mai più
            colorerà ogni notte porterà luce
            per chi nel buio ha perso la speranza...
            Una nuova alba lungo il tuo cammino,
            la certezza di ritrovare i tuoi cari lassù...
            piangerai solo di gioia,
            avrai il coraggio di non fermarti più...
            Una nuova alba sulla tua vita
            la leggo nei tuoi occhi la ascolto nelle tue parole
            la vedo... nel tuo cuore...
            Luigi Malgrati
            Composta martedì 9 giugno 2009
            Vota la poesia: Commenta
              Scritta da: Luigi Malgrati

              Soldato di Pace

              Basco nero che accompagni la notte
              così pieno dei tuoi pensieri
              un fucile una divisa
              tutto ciò che possiedi,
              basco nero che guardi nel cielo
              sperando che cada una stella
              nel tuo cuore hai tanta tristezza
              perché hai visto solo sofferenza...
              ... e intanto sogni.
              Piccolo soldato, che da solo resisti
              chiedendoti mille domande
              l'amore, la gioia la felicità...
              ... chissà se le ritroverai.
              Ora sogni ad occhi aperti
              con il fucile tra le mani,
              già ti immagini il domani
              quando un giorno tornerai
              e questi istanti
              non li dimenticherai...
              Luigi Malgrati
              Composta mercoledì 3 giugno 2009
              Vota la poesia: Commenta
                Scritta da: Luigi Malgrati

                Immagine

                Tu, la mia paura,
                tu la mia certezza di non essere mai certo,
                tu, l'unico rimpianto di chi non ha rimpianti,
                l'unico lamento di chi non sa piangere,
                il solo pensiero di una mente vuota,
                tu, l'unico sbaglio,
                tu, l'unico fuoco sacro in un deserto di ghiaccio
                spegniti, ti prego,
                oppure incendia tutto,
                ma non ardere così monotono e crudele,
                perché anche quando il cielo sarà buio
                e avrai spento anche l'ultima stella
                tu sarai l'unico ricordo.
                Luigi Malgrati
                Composta mercoledì 3 giugno 2009
                Vota la poesia: Commenta