Questo sito contribuisce alla audience di

Lentamente muore

Lentamente muore chi non cambia marcia
Lentamente muore chi non mette la freccia quando svolta
Lentamente muore chi non tira il freno a mano in discesa
Chi sbaglia nell'usare la presa
Chi gli casca in testa un'obesa, la casa o la torre di Pisa
Muore lentamente chi non fa come la Marcuzzi
E se non riesce ad andare in bagno, se la tiene tutta dentro
Muore lentamente chi non si leva prontamente da sotto il casco della permanente
Muore più velocemente chi mette le dita nella presa di corrente
Chi non si sposta quando cascano le piante
E chi mangia le amanite velenose al ristorante

Muore lentamente tanta bella gente
Ma c'è anche
E tu lo sai
Una banda di coglioni che non muore mai.
Luciana Littizzetto
Vota la poesia: Commenta