Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Lucia Russo

Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi e in Diario.

Scritta da: RussEllE

Oltre il passato

Il passato è quell'ingranaggio in cui rimani incastrata, come Ulisse con le sirene,
il suo richiamo è possente.
Scegliere di non voltarsi è doloroso, umanamente quasi impossibile,
e lui lo sa e se la ride...
il passato.
Sbeffeggia l'immaturo presente
mostrando la sua arte raffinata dell'imporsi sempre e comunque
senza neanche mezzi ne circostanze precise
basta un profumo, un bagliore, un suono,
una voce, un contesto qualunque ed è fatta
le sue prede vi affogano con lo sguardo e ci inzuppano il cuore.
Come spalancare una finestra nell'oceano.
Occorre molta cima e nodi ben fatti per non seguirlo,
per non perdersi, per tornare indenni alla propria Itaca e lasciarsi accogliere dal futuro.
Lucia Russo
Composta martedì 27 giugno 2017
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: RussEllE
    Sbirciando tra le pagine della mia vita
    mi accorgo che spesso perdo il segno
    e mi tocca tornare indietro di qualche riga
    e seguire con un dito.
    La scrittura dei primi capitoli è semplice,
    in corsivo,
    le pagine sono ingiallite, lise,
    e i fogli dell'adolescenza
    sgualcite tenute insieme da nastro adesivo e sogni consumati da inchiostro sbiadito dalle disillusioni.
    Sfogliando ancora trovo speranze come segnalibro e pensieri disegnati a matita,
    nuvole di cuore e frammenti d'anima
    riflessi su pozzanghere di lunghe piogge,
    in attesa del sole.
    Continuo a scriverci sopra, ancora,
    sempre meno pronta a cancellare e correggere perché accettare gli errori, le macchie, le sbavature, mi fa bene
    mi fa amare di più la mia anima
    flagellata negli anni dalla frusta della perfezione.
    Ho imparato a socchiudere gli occhi
    per godermi gli attimi e metabolizzare le imperfezioni,
    le note ai margini pennellate di pazienza,
    gli appunti in calce dipinti di memoria,
    sottolineando le gioie con lacrime di commozione,
    continuo così a scrivere la mia storia
    imparando a crescere e perdonarmi,
    sì,
    ogni tanto.
    Lucia Russo
    Composta giovedì 20 agosto 2015
    Vota la poesia: Commenta