Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: BoscoInside

Le bestie del bosco

Ascolto il vento che porta notizia
guardo le foglie che insegnano
e i rami come saggi parlano a me
che con occhi brillanti di sapere
bevo dalla lor coscienza d'essere natura viva intorno a me
e prendo atto del mio essere uomo nato.
Osservo l'acqua rifocillare il mio bosco dei misteri
le bestie della mia testa si chinano ad essa
e come rispetto per quello che stanno rubando
socchiudono gli occhi
e trattengono il loro freddo respirare nel momento del bere e sapere.
È il cinghiale a vivere in me
è il lupo, la lucertola, la volpe.
La bestia del bosco, colei che respira di esso,
senza il quale sarebbe nuda e morta
sono io.
Luca Romano
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: BoscoInside

    Nonni

    È tutto così, come in un quadro
    immensamente infinito di bellezza
    come tutte le opere d'arte
    ognuna con la propria magia
    il proprio tempo
    la propria storia che l'avvolge di un antico e commosso sorriso malinconico
    perso in un tempo che fu
    come vecchie foto di persone viste
    distratte
    di storie intrise di paure, passioni, odi, amori, incomprensioni...
    vi rendo omaggio io... a voi che sapete di me.
    Chiudo gli occhi commossi
    e una lacrima timida
    riesce a fuggire da quest'occhi che non videro nulla di tutto ciò.
    a tutti i nonni e le persone che non poterono.
    Luca Romano
    Vota la poesia: Commenta