Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: LunaeParole
Leggere un libro è come fare l'amore.
Ti sale l'adrenalina dal cuore.
Il tuo corpo è scaldato dall'odore
di quelle pagine sfogliate che non hanno colore,
ma donano un vibrante ardore.
Un libro: ti fa salire all'anima con entusiasmante calore.
Un libro: con le sue parole ti accarezza
e ha il coraggio di fare rumore.
Ti risveglia con veemenza dal tuo torpore.
Un libro: ci entri dentro e assapori le sue parole
che ti accecano per il loro bagliore.
Brami con gli occhi quelle righe ubriache
e ti pervade un tremore,
senza che tu ne abbia timore.
Lo sai che quel panorama è un dolce splendore.
Un libro: con la sua storia che a raccontarla fa tanto clamore.
E tu, nobile lettore, avverti il sentore
di toccare l'oggetto del tuo desiderio:
la tua eccitazione, con quel libro,
di divenir viaggiatore del tuo vortice interiore.
Luana Berardi
Composta mercoledì 6 gennaio 2016
Vota la poesia: Commenta