Scritta da: Linda Reale Ruffino

Fammi vedere il mare

Prendimi per mano, mamma!
Fammi vedere il mare,
ma non quello rosso
e tempestoso
che prima ti soffoca
e poi t'inghiotte.
Fammi vedere il mare azzurro
e poi quello verde di speranza,
fammi vedere dolci rive e limpide acque,
dove i pesci nuotano e i bambini ridono.
Fammi vedere che esiste il mare
buono e generoso,
quello che navighi in abbracci sicuri,
fino agli approdi in paradisi veri.
Fammi vedere quale suono ascoltano i bambini che non hanno mai solcato questi inferni
e fammi sentire sicuro
quando i tuoi occhi mi guardano.
Regalami il tuo sorriso e pure una bugia,
tanto so che è solo un sogno e i sogni,
si sa, non vivono a lungo.
Linda Reale Ruffino
Composta nel agosto 2015
Vota la poesia: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di