Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: L. Da Re

Utopia

Ma tu riesci a immaginarlo
questo mondo?
senza case
senza neon
questa pioggia potrebbe toccarci l'anima.
e l'orizzonte
te lo ricordi?
Quella linea
frastagliata
come quel temporale all'alba
Riesci a immaginarlo?
Quel frastuono
nella testa...
è la frequenza di un lampo
Te lo immagini?
Questo mondo
Quel mondo
noi.
Letizia Da Re
Composta martedì 29 agosto 2017
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: L. Da Re

    La scelta migliore

    Dopo un oceano di delusioni sei apparso tu,
    piccoli attimi di ossigeno.
    ricordo che all'inizio avevo paura,
    dentro di me pensavo che fosse sbagliato,
    ma poi ho imparato a viverti, a respirarti

    La sentivo, finalmente, bussava alla mia porta, la felicità...
    qualcosa non andava nel verso giusto.
    le tue parole mi rassicuravano,
    ma sentivo qualcosa di maledettamente sbagliato tra di noi.
    e, dopo il sole, la tempesta e il buio;
    un silenzio, un vuoto che nemmeno la musica sapeva colmare
    l'assenza di te era insopportabile, soffocante.
    era forse amore?
    un amore velenoso,
    un amore a senso unico,
    e anche se il nostro tempo non era ancora scaduto
    avevo iniziato a capire

    Capire che per me non saresti più stato ossigeno,
    i tuoi silenzi aumentavano,
    la mia anima svaniva.
    e adesso mi chiedo,
    quale sia la scelta migliore,
    come possiamo stare insieme
    se di baci né di abbracci non ne ricordo più il calore?
    Letizia Da Re
    Composta giovedì 2 luglio 2015
    Vota la poesia: Commenta